Ottica Silvestri

Contattologia specialistica

Contattologia > Contattologia Specialistica

CONTATTOLOGIA SPECIALISTICA

Il cheratocono è un assottigliamento non infiammatorio della porzione centrale della cornea, che si appuntisce (ectasia) e aumenta di curvatura. Comporta un alto livello di astigmatismo irregolare miopico, per effetto della distorsione corneale e della posizione dell’apice del cono, il quale assume una posizione diversa rispetto al punto centrale della cornea, dove passa l’asse visivo.


Lenti a contatto per cheratocono

Il cheratocono inizialmente è asintomatico e può essere scoperto solo nel corso di un esame visivo efficace, ovvero che non si limiti alla semplice misurazione della vista, ma che prosegua con l’esame del segmento anteriore. Successivamente al procedere del cheratocono, si ha una riduzione della qualità visiva, spesso associata a diplopia monoculare e/o fotofobia.

Qualunque trattamento, in caso di cheratocono, ha l’obbiettivo principale di migliorare l’acutezza visiva che risulta deteriorata a causa dell’irregolarità della curvatura corneale e delle opacità apicali presenti nei casi più avanzati.

Nel cheratocono l’applicazione di lenti a contatto rigide gas-permeabili garantisce la possibilità di ottenere un’acutezza visiva migliore rispetto alla correzione attraverso lenti oftalmiche.


http://www.otticasilvestri.it/wp-content/uploads/2016/06/cheratocono-1200x700.jpg
http://www.otticasilvestri.it/wp-content/uploads/2016/06/lenti_a_contatto_a_bologna.jpg

Lenti post chirurgia

L’applicazione di lenti a contatto su cornee sottoposte ad intervento di chirurgia rifrattiva è particolarmente vantaggiosa in caso sia presente anisometropia, ametropia residua o visione fluttuante. Si tratta di un’applicazione a scopo correttivo, nella quale vengono principalmente adottate lenti a contatto rigide-gas permeabili.

Presso il Centro Ottico Silvestri si effettuano applicazioni in condizioni di post operatorio, con elevata professionalità ed esperienza. Il soggetto viene seguito scrupolosamente durante le prove applicative, al fine di identificare la lente a contatto idonea secondo tre criteri principali: ricerca della migliore acutezza visiva, rispetto del metabolismo corneo-congiuntivale e miglior comfort del soggetto.



Ortocheratologia: dormire per vederci meglio

Si utilizzano lenti a contatto rigide gas-permeabili che il soggetto indossa la notte, durante le ore di sonno; esse agiscono sulla curvatura corneale, modificandola. Al risveglio e durante tutta la giornata successiva, il soggetto ottiene una visione ottimale e non dovrà utilizzare alcun tipo di correzione (né lenti a contatto né occhiali).

Il trattamento ortocheratologico con lenti a contatto va ripetuto tutte le notti. Studi recenti, inoltre hanno evidenziato come il trattamento ortocheratologico in soggetti pediatrici abbia ridotto la progressione miopica.


http://www.otticasilvestri.it/wp-content/uploads/2016/06/5-consigli-per-dormire-bene.gif

ORARIO


Lun – Sab
9:00 – 13:00
Lun – Sab
15:30 – 19:30
Dom
Chiuso

CONTATTI


+39 0572 72669

otticasilvestri2013@libero.it

Ottica Silvestri

Soddisfiamo le vostre esigenze visive con comprovata professionalità ed esperienza, facendo uso delle più moderne tecnologie.

P.IVA 01266940475

Privacy

Seguici

Ultime News

Copyright Piramedia 2016. All rights reserved.

Credits by a - P.IVA: a - C.F.a - REA.a - a